GREVE IN CHIANTI – Già dal 2018 l’associazione ASD Tzubame Karate Dojo, con sede a Greve in Chianti, aveva attivato corsi di karate rivolti a bambini, ragazzi  ed adulti presso  i locali della casa del popolo di Ponte a Greve, in via Pisana Vecchia 809 (Firenze).

Da settembre di quest’ anno poi l’offerta si è ulteriormente ampliata grazie all’introduzione, in questa stessa sede e con già una decina di allievi, del corso di Karaterzetà, il format di karate adattato a persone mature, non più giovanissime.

Il percorso tecnico di questo progetto socio-medico-sportivo fa riferimento agli studi dell’istruttore Marco Diani e si basa su allenamenti che si differenziano dal concetto generico di ginnastica dolce.

Tramite la ricerca di metodologie e movimenti basati sulle caratteristiche di questa meravigliosa arte marziale, vengono  esaltate l’armonia fisica e mentale contenuta in essa  fino  al recupero e la valorizzazione della percezione motoria del proprio corpo.

Il direttore tecnico dei corsi che si svolgono a Ponte a Greve è Paolo Norberti Vichi, coadiuvato dagli  allenatori riconosciuti FIK (Federazione Italiana Karate) Laura Bertuzzi, responsabile proprio del progetto di Karaterzetà, e Paolo Ferraro.

Martina Metafonti

@RIPRODUZIONE RISERVATA