SAN CASCIANO – Podi. Soddisfazioni. Esperienze. Il gusto di ri-assaporare qualcosa di buono.

Lo staff e le ragazze di Asd Pattinando, la squadra di pattinaggio artistico di San Casciano, sono rientrate così dalle gare nazionali di Misano Adriatico. Con un ricco bottino fatto di podi, piazzamenti e grandissime soddisfazioni.

“Le nostre atlete – dicono orgogliosi dalla società chiantigiana – si sono, come al solito, distinte in tutte le categorie dimostrando di avere grinta e tanta determinazione”.

A partire da Ginevra Tarantino, classe 2007, che su 47 atlete (e con un solo anno di esperienza sui pattini) si è laureata campionessa nazionale.

Chiara Respino invece, un concentrato di pura energia, si è posizionata quinta su ben 37 atlete. E’ stata una caduta a costarle il podio.

Terzo posto (su 50 in gara) per Mia Ceccarelli: “Davvero orgogliose di lei” commentano le insegnanti.

Per Matilde Lapini un gruppo di avversarie a dir poco ostico: fra 32 partecipanti si è posizionata settima. Sara Salvatori 11esima su 17 atlete; Chiara Landi ottava su 19.

Per la società sancascianese, inoltre, altra grande soddisfazione dalle classifiche di squadra: con solo cinque atlete in gara Pattinando è 23esima su 130 società iscritte.

“Siamo molto contente del grande lavoro svolto con le nostre atlete” dice orgogliosa Antonella Canale, presidente e coordinatrice dell’Asd Pattinando.

“Abbiamo conquistato la vetta più alta della classifica – sono invece le parole dell’insegnante federale Danila Lavilla – dimostrando di aver lavorato bene, nonostante le grandissime difficoltà dovute alla pandemia”.

Una società, Pattinando, che è sempre più una grande famiglia allargata (insostituibile, come in tutte queste realtà, la collaborazione delle famiglie), che conta ormai oltre 70 atlete.

Adesso si torna ad allenarsi: chi volesse informazioni sui corsi può chiederle a Antonella (3386812679) e Danila (3291771557).

@RIPRODUZIONE RISERVATA