TAVARNELLE (BARBERINO TAVARNELLE) – Domencia 13 giugno si è svolta a Tavarnelle, al Parco del Mocale, la prima competizione di karate del 2021, in presenza e a contatto, per bambini fino a 12 anni.

Giornata organizzata dal comitato regionale FIK con il supporto come sempre fondamentale della Polisportiva Tavarnelle, e in particolare dei maestri Marco Botti, Paolo Ferraro e Giuseppe Cantarero.

Alla competizione hanno partecipato numerosi bambini, appartenenti a cinque diverse società sportive, che si sono cimentati nel kumite e nel kata.

“Finalmente – spiegano soddisfatti dalla FIK Toscana – dopo la pausa forzata il “vivaio” ha potuto riassaporare la bellezza del gioco, del confronto costruttivo, reale e non virtuale”.

“Anche gli ufficiali di gara regionali – prosegue la Federazione – hanno potuto riprendere confidenza con la pratica dell’arbitraggio, già pronti alle prossime e più impegnative competizioni”.

La classifica finale ha visto primeggiare Arti Marziali Firenze ASD; al secondo posto, a pari merito, ASD Team Karate Nava e Tzubame Karate Dojo. Il terzo posto è stato di Empi Dojop Bagno a Ripoli. Per il Karate Tavarnelle due medaglie d’oro e un bronzo nel kata.

Il comitato toscano fa “un plauso a tutti i protagonisti dell’evento – sono parole del vice presidente Enrico Vivoli – consapevole di aver lanciato un ponte ed un segnale agli ancor tanti assenti per una ripartenza “normale”, con l’obbiettivo di crescere sempre più come realtà del karate toscano”.

La premiazione con il Maestro Michele Romano
@RIPRODUZIONE RISERVATA