A sinistra Leonardo Guidotti, Belmonte; a destra Tommaso Zepponi, Grassina

BAGNO A RIPOLI – In attesa di portare a termine l’intensa annata 2020-21, con una salvezza in Serie D difficilissima ma ancora conquistabile, il Grassina Calcio comincia a fare previsioni e programmi per il futuro.

“Si annuncia – inizia la società rossoverde – l’intesa fra la società rossoverde, il Belmonte ed il Comune di Bagno a Ripoli per la subconcessione dell’impianto comunale di Ponte a Niccheri per il 2021-22, al quale si affiancherà il secondo campo in erba sintetica: per quest’ultimo, i lavori partiranno a settimane. In fase successiva si prevede anche la realizzazione di un edificio polivalente presso lo stadio Pazzagli, oltre alla ristrutturazione degli spogliatoi”.

“Si ribadisce inoltre l’intesa col Belmonte – si annuncia – ma non solo: la novità del 2021-22 sarà infatti la collaborazione con la società della Floria 2000, piazza di grande tradizione all’interno del circondario fiorentino”.

“Così come il Belmonte – prosegue la società del presidente Tommaso Zepponi – anche la Floria porterà il nome del Grassina per quanto riguarda le squadre del settore giovanile, di cui vale la pena menzionare annate come i Giovanissimi e gli Allievi, entrambi Regionali èlite, così come le due fasce “B” Regionali”.

“Un bacino d’utenza preziosissimo per il Grassina – si evidenzia – che permetterà alle due annate èlite di allenarsi e giocare le proprie partite casalinghe allo stadio Pazzagli di Ponte a Niccheri. Non solo: anche il settore giovanile della Floria, così come quello del Belmonte, potrà vestirsi di rossoverde, sancendo così anche a livello cromatico l’intesa col Grassina”.

“Premiare una società come la Floria – si riprende – significa collaborare con un modo di fare calcio che l’ASD Grassina Calcio ritiene ambizioso, ma allo stesso tempo stimolante, anche in vista della crescita dei tesserati: i giovani classe 2004-05-06 della Floria (e del Belmonte, che manterrà il suo vivaio) avranno la possibilità di coronare la loro formazione sportiva con un salto negli Juniores Nazionali e nella prima squadra del Grassina, una vetrina di primissimo livello in Toscana e una realtà ormai nota in tutta Italia”.

L’intesa con la Floria 2000 allarga l’orizzonte della società del presidente Tommaso Zepponi “e – si conclude – conferma la volontà di voler costruire sempre più “in casa” i propri giocatori della rosa Juniores e della prima squadra: un percorso che da questa estate coinvolgerà anche gli amici della Floria. Ognuna delle tre società facenti parte del progetto manterrà comunque la propria struttura dirigenziale-organizzativa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA