Olivia Gentile

GREVE IN CHIANTI-BAGNO A RIPOLI – In questa Pasqua che ancora una volta ci ha costretti a stare lontani dai nostri affetti, la parola “festa” ha assunto un significato ancor più importante.

Magari non sono mancate sulle tavole le consuete leccornie pasquali e in ogni famiglia non si è rinunciato alle proprie tradizioni, ma le grandi assenti in questo contesto di pandemia sono state sicuramente la spensieratezza e la serenità che una festa dovrebbe portare.

E sono proprio serenità e spensieratezza ciò che hanno augurato a tutti per questa Pasqua le società Tzubame Dojo – scuola di Karate di Greve in Chianti del Maestro Michele Romano – Empi Dojo di Bagno a Ripoli e la fondazione Cure2Children.

Di cui gli agonisti di maggior spicco delle due palestre di Karate e il Maestro Romano stesso sono testimonial.

Da anni la Fondazione Cure2Children si occupa di portare cure a tutti quei bambini che, vivendo in contesti disagiati, non se le potrebbero altrimenti permettere.

È per la bontà e la serietà dei progetti di questa fondazione che le sorelle Francesca ed Olivia Gentile, assieme a Maestro Romano e ad un altro agonista di spicco della Tzubame, Alessandro Sereni, hanno deciso di sposarne la causa e diventare testimonial, per far conoscere in giro l’impegno e la dedizione di Cure2Children.

Recentemente, inoltre, Olivia è diventata responsabile dell’area Chianti per la fondazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA