SCANDICCI – Confermati i due punti di penalizzazione allo Scandicci per la vicenda degli illeciti legati alle partite “accomodate” nella stagione 2018/19 che aveva ruotato soprattutto intorno al Viareggio.

La Corte Federale d’Appello infatti ha rigettato il ricorso della società blues, confermando le decisioni del Tribunale Federale Nazionale dello scorso gennaio. Confermati anche i quattro anni di inibizione al d.s. Garaffoni.

Per le  altre persone e società coinvolte nella vicenda c’è stato qualche piccola riduzione della pena ma nel complesso è stato confermato l’impianto delle sentenze di primo grado.

@RIPRODUZIONE RISERVATA