GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – “Inutile girarci intorno, la situazione non è delle più facili. Un anno pessimo in tutti i sensi che prima ci ha interrotto un sogno incredibile e poi ci ha condannati ad un campionato senza pubblico”.

Sono sincere, come sempre, le Brigate Rossoverdi, nell’analizzare questa stagione terribile del Grassina, ultimo in classifica nel girone E di Serie D.

“Stare passivi in questa situazione ci distrugge dentro – aggiungono – siamo sicuri che il “Pazzagli” con la sua gente avrebbe avuto una storia diversa”.

“In ogni caso quest’anno difficile lo concluderemo insieme comunque vada – dicono rivolti alla squadra – noi ragazzi, come vi abbiamo dimostrato, saremo sempre con voi!”.

“Le Brigate – promettono – saranno sempre vicino alla squadra perché è gamiglia… siamo tutt’uno, come l’altra sera sotto la pioggia. Discussioni,chiarimenti ma sempre un legame forte, un qualcosa che è anche difficile da spiegare”.

“Quindi proviamoci tutti insieme – concludono – proviamo a lottare partita su partita,pallone su pallone….di sicuro non sarà semplice ma non siamo gente da rimpianti o facile da abbattere… siamo grassinesi! Per voi, per noi… per Grassina… crediamoci!”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA