GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – “Una sconfitta sfortunata, possiamo solo fare i complimenti ai ragazzi” queste le parole del presidente del Grassina Tommaso Zepponi dopo la sconfitta interna contro il Badesse.

“Avevamo tante defezioni, non era facile – ha proseguito – L’atteggiamento è stato giusto. Purtroppo non riusciamo a sfatare il tabù del Pazzagli. Pero bisogna restare uniti e continuare così”.

“Non vogliamo alibi – conclude – ma cercare di dare di più. Ma posso dire che sono contento di tutti i ragazzi, dal primo all’ultimo”.

“Grandissima prestazione dei ragazzi, grandissima partita – gli fa eco il tecnico Matteo Innocenti – Continuano a non girare bene gli episodi, a cui si aggiungono infortuni e assenze. Che devo dire a questi ragazzi? Danno il sangue per la causa. Errore su rigore ci sta, fa parte del gioco. Siamo sempre stati nella loro metà campo, paghiamo un’autorete, di che si sta parlando? Questo è il nostro calcio, e giochiamo anche con tantissimi giovani. Se gli avversari vincono, buon per loro. Vediamo se comincia a girare qualcosa nel verso giusto”.

Poi una chiusura sull’arbitraggio: “Meglio che non ne parli e che vada a casa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA