IMPRUNETA – A metà dicembre, con determinazione n. 823 del 15/12/2020, l’amministrazione comunale di Impruneta ha proceduto all’aggiudicazione definitiva della gestione della piscina Zodiac di Tavarnuzze alla società vincitrice indicata dalla commissione della gara per la concessione del servizio.

Un affidamento molto atteso perché, al di là di questo periodo di stop forzato di quasi tutte le attività sportive, erano in molti a chiedersi quando e come avrebbero potuto tornare ad usufruire dello storico impianto tavarnuzzino.

“L’aggiudicazione alla Rari Nantes Florentia – dicono dal Comune di Impruneta – società che vanta una storia importante specie nella pallanuoto femminile e maschile, dove milita nella massima serie ed ha conquistato svariati titoli nazionali, è avvenuta ad un canone annuo di 35.000 euro”.

“Con il criterio – si spiega ancora – dell’offerta economicamente più vantaggiosa, cioè in base al progetto gestionale e di miglioramento impiantistico presentato, oltre che al prezzo”.

“Entro il 15 febbraio – annunciano – si provvederà alla stipula della concessione con il nuovo affidatario”.

“Ma la ripresa delle attività sportive e natatorie – precisano – sarà comunque subordinata alle disposizioni in materia di contenimento del rischio di contagio da Covid-19”.

“La società Rari Nantes Florentia – concludono – è al lavoro per la programmazione degli interventi finalizzati alla riapertura delle attività”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA