Matteo è il secondo in piedi dalla destra

TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – “Una notizia che ancora non riusciamo a buttare giù. Ti vogliamo ricordare così Matteo, con i capelli tinti di verdeblu mentre festeggiavi la vittoria di un campionato”.

L’Impruneta Tavarnuzze affida a un post sulla sua pagina Facebook tutto il dolore e l’angoscia per la scomparsa di questo 23enne, morto ieri nel comune di San Casciano, che aveva giocato nelle file della squadra del presidente Claudio Manetti.

“E’ stato due anni con noi – dice affranto il ds Fausto Gonnelli – protagonista della vittoria di un campionato Allievi”.

“Appena ho saputo sono rimasto sconvolto – riprende – Da noi aveva lasciato una grande traccia umana oltre che calcistica. Era un ragazzo davvero eccezionale”.

“Lo avevo visto l’ultima volta – conclude Gonnelli – durante le feste natalizie, e mi raccontava della sua esperienza all’Università di Bologna”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA