PONTE A NICCHERI (BAGNO A RIPOLI) – La prima squadra alla prese con la seconda stagione in Prima Categoria, gli Juniores pronti al ripescaggio (imminente) nei regionali.

Due realtà da seguire con attenzione e competenza per il Belmonte: e nel ruolo di direttore sportivo dei “grandi” ecco che la società biancorossa ha puntato decisa sulla conferma di un personaggio di esperienza come Pierluigi Puccinetti.

il d.s. Puccinetti

“Sono contento di poter continuare il lavoro svolto lo scorso anno – spiega il dirigente – Ci siamo confrontati con la società e sono felice di poter proseguire nella gestione di queste due formazioni per i campionati impegnativi che andranno ad affrontare”.

Per la prima squadra, a fronte di un paio di partenze importanti (il portiere Matteo Mariotti a Fiesole, il regista Leonardo Pierattini a Dicomano), sono già arrivati alcuni elementi interessanti e altri in cerca di rilancio.

Come Simone Pierattini trequartista classe ’95 dall’Albereta San Salvi e il portiere classe ’99 Lorenzo Merlini, negli ultimi anni a Dicomano e prima ancora messosi in luce nel Grassina.

il portiere Merlini ai tempi del Grassina

Ma le sorprese (e le scommesse) saranno soprattutto in avanti. Due nomi su cui Puccinetti punta tanto. Si tratta di Lorenzo Lotti, attaccante classe ’93 già ex Sancascianese e voglioso di rimettersi in gioco dopo un periodo di stop, e Matteo Ottimi, ’95 già ex Grevigiana, anche lui al ritorno in campo dopo una pausa.

“Se tornano sui loro livelli – dice Puccinetti – saranno una coppia di lusso per noi”.

Dalla Juniores saliranno invece altri giovani di prospettiva come Torrini, Tarlini, Pestelli e Picchiarini.

“Per quanto riguarda la guida tecnica – spiega ancora il d.s. – credo che Mirco Torrini abbia tutte le qualità per fare bene anche tra i grandi. Abbiamo lavorato bene insieme e in sintonia anche in passato. Di sicuro ci vorrà anche un bel gruppo che lotti per la maglia ogni domenica”.

Per la Juniores, che avrà la guida di Antonio Coviello, a breve dovrebbe arrivare la conferma della partecipazione al prossimo campionato Regionale, data la rinuncia del San Gimignano: “La costruzione della squadra comunque è già a buon punto, tra conferme, nuovi arrivi e fuoriquota. Speriamo di allestire una formazione che possa confermarsi in una categoria così importante”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA