A sinistra Marco Capoferri (Gran Fondo del Gran Sasso), con Giancarlo Brocci

GAIOLE IN CHIANTI – Il ciclismo vintage del secolo scorso al centro dell’attenzione sabato 25 luglio in un incontro ad Alba Adriatica presso Villa Flaiani (alle 15.30) in occasione della presentazione del libro “Bartali l’ultimo eroico”.

Un “a tu per tu” con Giancarlo Brocci, autore del libro (edito da Edizioni Minerva) che racconterà il grande mito di Gino Bartali a 360 gradi in un intreccio di storie, racconti e aneddoti.

Toscano (gaiolese) di nascita, classe 1954, Giancarlo Brocci è l’inventore de L’Eroica, la cicloturistica d’epoca che da più di 20 anni ha fatto innamorare migliaia di appassionati da tutto il mondo che hanno pedalato sulle strade bianche del Chianti con biciclette e abbigliamento d’epoca.

Brocci ha un legame particolare con l’Abruzzo non solo per l’amicizia con Marco Capoferri (organizzatore della granfondo Bike Marathon Gran Sasso e presidente dell’associazione balneatori di Alba Adriatica) ma per aver trovato terreno fertile tra il 2011 e il 2012 nel mettere in cantiere alcune tappe del Bio Giro d’Italia per dilettanti.

Tra queste la riuscitissima cronometro individuale tra Giulianova, Tortoreto Lido ed Alba Adriatica sulla Ciclovia Adriatica, il tappone di montagna sul Gran Sasso con traguardo in cima a Campo Imperatore ed anche alcune tappe tra i saliscendi dell’entroterra teramano e della “Costa dei Parchi”.

Non solo ciclismo eroico con la presentazione del libro di Giancarlo Brocci.

Ma anche quello del recente passato e attuale, nel segno del cicloturismo e della scoperta dei percorsi gravel (letteralmente “bici da ghiaia”, una via di mezzo tra la bici da strada e la mountainbike) da non perdere per i tanti appassionati delle due ruote e per gli addetti ai lavori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA