FIRENZE – E’ ufficialmente rivoluzione nel format dei campionati dilettantistici post-covid19.

Per la stagione 2020/21 il Comitato Regionale Toscana ha varato moltissime novità, rese pubbliche oggi con l’ultimo comunicato ufficiale.

In particolare si tratta dell’aumento di un girone per i campionati di Eccellenza e Promozione, due gironi per il campionato di Prima Categoria, uno o due gironi per il campionato di Seconda Categoria e un girone regionale nei Campionati Juniores, Allievi e Giovanissimi.

“Questo provvedimento – scrive il Comitato – consente di formulare gironi con un ridotto numero di squadre, quindi con la possibilità di sviluppare l’intero campionato in un arco temporale più breve. Tale necessità nasce dalla volontà politica del Consiglio Direttivo di far iniziare i campionati dopo il 9 ottobre 2020, dando la possibilità alle società di sfruttare il mese di settembre per l’organizzazione di tornei e manifestazioni finalizzate al reperimento di risorse, attività purtroppo non effettuatenel periodo primaverile a causa della pandemia Covid-19. Inoltre il numero ridotto di squadre consentead ogni società di portare a termine il campionato limitandone notevolmente i costi”.

Nel dettaglio l’Eccellenza avrà tre gironi per un totale di 36 squadre, la Promozione 4 gironi per 54 squadre, la Prima Categoria 8 gironi per 104 squadre, la Seconda 14 gironi per 182/200 squadre.

@RIPRODUZIONE RISERVATA