GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Con la stagione 2019/2020 finalmente in archivio, il consiglio direttivo del Grassina ha voluto ringraziare tutti i protagonisti dell’annata con una lettera.

“Il Consiglio nazionale della Figc ha decretato in queste ore la fine della stagione sportiva per tutti i campionati dilettantistici – si legge – Era una decisione attesa a causa della pandemia da “coronavirus”. Tuttavia lascia un po’ di amarezza nei cuori “rossoverdi” il non aver potuto completare il campionato di Serie D. Ci aspettavano gare ancora divertenti e appassionanti come quelle finora disputate”.

“E’ stata infatti la nostra una stagione meravigliosa – va avanti il documento – All’atto della interruzione del campionato con altre 8 gare da disputare, eravamo al terzo posto vicinissimi al Monterosi ed al Grosseto che pure doveva affrontare la gara di ritorno nel fortino dell’Andrea Pazzagli. Nulla era scontato anzi l’entusiasmo era alle stelle e la speranza di poter lottare fino da ultimo per il vertice della classifica non era certo un’utopia”.

“A tutti va il nostro ringraziamento – scrive il consiglio direttivo – a partire ovviamente dai giocatori che hanno vestito la maglia rossoverde con dedizione e capacità, a seguire poi a tutto lo staff tecnico e ai collaboratori tutti altamente professionali nello svolgere il loro compito”.

“Anche la squadra Juniores – va avanti – che affrontava il campionato nazionale ha lottato fino alla sospensione dell’attività per il primo posto del girone. Quando si è fermato il campionato la classifica ci vedeva in terza posizione alle spalle del Prato e dello Scandicci con i lanieri attesi dalla gara di ritorno sul terreno di Ponte a Niccheri. Anche ai rossoverdi “più giovani” il ringraziamento per l’ottimo campionato e per aver onorato con puntualità e professionalità un girone difficile che li ha costretti a trasferte lunghissime ogni sabato. Anche allo staff tecnico e ai collaboratori che hanno seguito gli Juniores il nostro grazie”.

“Ma se una stagione bellissima e indimenticabile va a terminare – conclude – siamo fermamente convinti che quando, e speriamo presto, ripartiremo ci faremo trovare pronti col solito entusiasmo per raggiungere risultati sempre più coinvolgenti. Sì, perché nel percorso appena concluso abbiamo avuto la fortuna tutti di essere sospinti da un pubblico sempre numeroso sia sugli spalti del “Pazzagli” sia nelle trasferte che non ha fatto mai mancare l’incitamento ai nostri ragazzi. Anche a loro un grazie sincero. Infine non possiamo dimenticare tutte le aziende “sponsor” ad iniziare dalla Zetati srl che hanno sostenuto economicamente i colori rossoverdi. Grazie di cuore a tutti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA