L'esultanza del Cerbaia al gol-vittoria di Valenti

CHIANTI FIORENTINO – Potrebbe essere una giornata fondamentale per diverse squadre chiantigiane.

Oggi a mezzogiorno infatti si riunirà il consiglio della Lega Nazionale Dilettanti per stabilire le modalità di chiusura dei campionati (dilettantistici e giovanili) 2019/2020.

Ogni decisione però dovrà poi essere comunque ratificata ai primi di giugno (forse il 3) nel prossimo Consiglio Federale della Figc.

Intanto domani pomeriggio, sabato, sarà anche il Comitato Regionale Toscano a riunirsi per dare seguito dettagliato e pratico alle decisioni che verranno prese oggi.

Appare ormai scontata la promozione alla categoria superiore per le prime classificate di ogni campionato: e quindi al Cerbaia manca solo nero su bianco per festeggiare il ritorno in Prima Categoria.

Da chiarire invece quello che accadrà alle finaliste di Coppa e ai gironi in cui più squadre sono a pari punti (oppure in cui c’è discrepanza tra punti conquistate e partite giocate).

Ma in questo capitolo potrebbero festeggiare anche la Chiantigiana (che è in testa al campionato di Promozione, anche se a pari punti con il Firenze Ovest) e la Sancascianese (grazie alla finale di Coppa Toscana).

Meno sicuro il capitolo che riguarda le retrocessioni: la Toscana ne proporrà il blocco. In questo caso se ne gioverebbe soprattutto il Belmonte, che al momento della chiusura del torneo era all’ultimo posto in Prima Categoria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA