Giulio Giordani festeggia un gol insieme a Federico Russo la rete del'1-0

TAVARNELLE (BARBERINO TAVARNELLE) – Continua l’appuntamento con i calciatori del San Donato Tavarnelle, come tutti stoppati dall’emergenza Coronavirus.

Prima Federico Russo e poi Giulio Giordani sono intervenuti nei giorni scorsi in diretta Instagram sul canale ufficiale della società gialloblu, rispondendo a decine di domande da parte degli spettatori. Tantissimi voti per questa iniziativa.

Parlando del San Donato Tavarnelle, il centrocampista offensivo Federico Russo, è tornato ancora una volta a parlare del suo ritorno dopo la prima parte di stazione in Serie C: “Questa è per me una grande famiglia, alla quale sono molto legato. Se c’è una rete che non scorderò tanto facilmente è quella al Montevarchi quando vincemmo un match molto complicato”.

Allenamenti, tensione e tanta incertezza sul futuro: “Cerchiamo di tenere alta la tensione e di allenarci in casa, fortunatamente sotto casa ho un pò di spazio verde per fare qualcosina in più ma quello che conta è rispettare le indicazioni che ci arrivano per tornare a respirare quella normalità che tanto ci manca”.

Sul suo futuro: “Ancora è presto per parlarne ma il mio ritorno con i colori giallo blu vorrei che si prolungasse. Vedremo”.

A distanza di 48 ore, sabato 28 marzo è intervenuto invece il “Cobra” Giordani,record man di preferenze al momento in questa speciale iniziativa sui canali giallo blu: “Il mio gol più bello ed importante quello con la maglia del San Donato Tavarnelle a Potenza nell’andata della semifinale di Coppa Italia di Serie D, una emozione unica”.

“Continuiamo ad allenarci – ha concluso – facendoci trovar pronti, ma chiaramente non sappiamo cosa ci attenderà una volta conclusa l’emergenza”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA