Roberto Vignoli, tecnico degli Juniores provinciali del Cerbaia

MONTELUPO FIORENTINO – Primo pareggio stagionale a reti inviolate per gli Juniores provinciali del Cerbaia, arrivato sul pessimo terreno di Turbone contro il Montelupo.

Un punto che serve a poco per i ragazzi di Vignoli nell’ottica di accorciare le distanze con il gruppetto di testa e che lascia un po’ di amaro in bocca.

Montelupo che si schiera con lo stesso modulo dei biancoblù, ovvero con il 4-2-3-1.

In porta Biagini; difesa da destra a sinistra con Videtta, Misho S., Menichetti e Guri; linea mediana composta da Brotini e Corri mentre sulla linea dei trequartisti agiscono Fusco, Scardigli e Vaglini con Eboli Meiattini punta.

Il Cerbaia risponde con Rosi tra i pali; Castrucci e Sposito sulle corsie laterali di difesa con Marranci e Bandelli in mezzo; a centrocampo Manetti e Mungai e in avanti Cestelli G., Fabbri e Bettoni alle spalle di Galati M..

Il Cerbaia fa fatica fin da subito, abituato al sintetico, ad abituarsi al terreno sconnesso che certo non favorisce la tecnica e al 6′ rischia di capitolare in una delle pochissime occasioni avute dai padroni di casa: sugli sviluppi di una rimessa laterale Eboli Meiattini spizzica di testa prolungando per Fusco che, sempre di testa, impegna severamente Rosi da due passi.

La risposta ospite arriva al 10′ con Manetti, ma la sua conclusione dalla distanza viene bloccata in due tempi da Biagini.

Non è un bel primo tempo e la gara scorre senza grosse emozioni. Dobbiamo attendere il 36′ per registrare un’azione degna di nota, ovvero quando Galati M. offre un buon pallone in profondità a Cestelli G. che, dopo aver aggirato Misho S., si vede respingere il diagonale da Biagini.

Al 42′ ancora Cerbaia pericoloso: bel passaggio filtrante di Manetti per Fabbri che si trova a tu per tu con Biagini ma anche stavolta il portiere di casa riesce a mettere in angolo.

Dal corner battuto da Cestelli G. si rinnova la sfida tra Fabbri e Biagini, quest’ultimo ha di nuovo la meglio alzando sopra la traversa un tiro ben indirizzato dell’attaccante biancoblù.

Nella ripresa la musica non cambia granchè e il primo tentativo arriva al 12′ in favore dei locali con Fusco che sfiora il palo con un tiro da fuori. Un minuto più tardi Cestelli G. mette in difficoltà Biagini, che si rifugia in angolo, con un velenoso tiro-cross.

Dal tiro dalla bandierina grande chances per Marranci che, tutto solo a centro area, non riesce ad angolare il colpo di testa favorendo la presa di Biagini. Al 23′ lancio di Mungai sulla sinistra per Bettoni che rientra verso il centro e prova il destro a girare respinto ancora dal portiere di casa.

Al 38′ altra grande occasione per il Cerbaia con il neo-entrato Pistonami che, lanciato da Cestelli F., al momento di calciare verso la porta viene tradito da un falso rimbalzo e il pallone finisce alto sopra la traversa.

Al 43′ l’ultima occasione è ancora di marca ospite con Cestelli G., il suo tiro viene parato dal portiere.

Rallenta quindi il Cerbaia che adesso cercherà il riscatto sabato prossimo in casa contro il Limite e Capraia.

IL TABELLINO: 0-0

MONTELUPO: Biagini, Videtta, Guri, Brotini, Menichetti, Misho S., Corri, Scardigli (45’st Misho K.), Vaglini (30’st Cannas), Fusco, Eboli Meiattini. A disp.: Sabatini, Vincelles. All.: Riccardo Roselli.

CERBAIA: Rosi, Castrucci, Sposito, Bandelli, Mungai (34’st Cestelli F. poi dal 40’st Scardi), Marranci, Cestelli G., Manetti, Galati M., Fabbri, Bettoni (27’st Pistonami). A disp.: Amerighi, Taverni, Galati L., Checchi, Sorbi, Tudosa. All.: Roberto Vignoli.

ARBITRO: Carmine Improda di Empoli

@RIPRODUZIONE RISERVATA