SAN CASCIANO – Ha preso il via la stagione agonistica della ginnastica ritmica. E le “farfalle” dell’Asd Il Gabbiano di San Casciano hanno già iniziato il loro volo.

Sabato 18 e domenica 19 gennaio hanno aperto il loro 2020 con la prima prova del Campionato Individuale Uisp riservato alle categorie agonistiche, “durante il quale – dicono dalla società sancascianese – le nostre ginnaste hanno potuto testare i nuovi esercizi”.

Sabato la prima ginnasta a scendere in pedana è stata Giada, classe 2011 alla sua prima vera gara, che con la fune raggiunge un ottimo terzo posto nella terza categoria Esordienti.

Maddalena, appena passata nella categoria Junior, ha dimostrato preparazione e carattere, vincendo nella terza categoria con la palla, gareggiando con ginnaste quasi tutte più grandi.

Domenica è stato il turno delle allieve in terza categoria Elite, riservata alle ginnaste che partecipano ai campionati Gold FGI.

“Un po’ di errori di troppo per quasi tutte le nostre ginnaste – dicono dal Gabbiano – che hanno ottenuto comunque buoni punteggi e buoni risultati”.

Sara: ottimo corpo libero che la fa salire sul primo gradino del podio. Rachele: seconda classificata alla fune. Greta: terza classificata al cerchio. Margherita: seconda classificata alla palla. Viola: prima classificata al nastro.

A concludere la gara della domenica, Alessia (in terza categoria junior Elite) ha concluso un buon esercizio con qualche sbavatura, che l’ha vista terza classificata a nemmeno un decimo dal primo gradino del podio.

“Una prova che serviva alle nostre ginnaste per rompere il ghiaccio con un programma rinnovato e sicuramente complesso – precisano dal Gabbiano – che è servita da esperienza per prendere consapevolezza delle proprie capacità”.

Prossimo appuntamento? Domenica 26 gennaio a Ponsacco per la prima prova del campionato di Serie D FGI zona terra.

In gara le piccole ginnaste 2010 e 2011: Giada, Rebeka, Emma, Benedetta, Ginevra, Irene, Caterina, Isabella, Yoan.

E nella, categoria junior, Alessia, Selvaggia, Maddalena, Marta e Allegra.

Un grande in bocca al lupo a tutte!

@RIPRODUZIONE RISERVATA