SAN CASCIANO – Dopo l’esordio negativo del nuovo mister Alessandro Calderone, con la sconfitta contro la Casolese in casa, la Sancascianese si gioca domani, mercoledì 15 gennaio, una grossa fetta della sua stagione.

Si torna infatti in campo per gli ottavi di finale della Coppa Toscana di Seconda categoria. Che, arrivati a questo punto della stagione, con la situazione di classifica che si è formata, rappresenta la via principale per provare a centrare l’obiettivo stagionale, ovvero salire in Prima categoria.

E l’ottavo di finale non è certo di quelli più semplici: si gioca infatti in trasferta (con due risultati utili su tre alla fine dei 120 minuti però), a Poppi, in Casentino, contro il Falterona Alto Casentino.

Squadra quinta in classifica nel girone L di Seconda categoria, reduce da uno 0-0 sul campo dell’Arno Castiglioni Laterina. I freddi numeri parlano di un attacco non proprio prolifico (22 reti nelle prime 17 gare di campionato) e di 17 reti subite (media precisa di una a partita).

La Sancascianese non ha voluto lasciare niente di intentato, tanto da aver organizzato addirittura un pullman di tifosi che partirà alle 9 di domani mattina!

Con pranzo alle 11.30 in un ristorante del posto, partita dalle 14.30 e partenza per il rientro dalle 17.

Quando i tifosi gialloverdi sperano di salire sul mezzo… pensando ai quarti di finale.

Pu.Ma.

@RIPRODUZIONE RISERVATA