BARBERINO TAVARNELLE – Inedita mattinata, domenica 8 dicembre, a tutto basket alla palestra Biagi di Tavarnelle, con entrambe le squadre del BTB Basket Tavarnelle impegnate in sequenza.

Si è partiti con l’Under 15, con una prestazione vincente ma sotto tono contro Pallacanestro Empoli.

Dal BTB, infatti, non sono teneri: “I ragazzi sono entrati in campo presuntuosi e svogliati, sbagliando di tutto e difendendo malissimo, caricandosi di falli senza sfruttare il vantaggio fisico sugli avversari”.

Il fatto di non riuscire a prendere vantaggio genera nervosismo ed errori, e i biancoazzurri ospiti riescono anche a passare avanti nel terzo tempo, giocando in maniera grintosa e ordinata.

“Solo nell’ultimo periodo – concludono dagli spogliatoi – riusciamo a prendere il largo e a vincere con un margine finale che non rispecchia l’andamento della gara. Il risultato è l’unica cosa da salvare, ma non dimentichiamo le solite difficoltà che dobbiamo sempre superare e, soprattutto, le grandissime prove dell’ultimo periodo”.

A seguire è toccato alla Under 16, che ritrovava l’Etrusca Basket San Miniato a sei mesi dalla sconfitta nella semifinale per l’allora titolo regionale Under 15.

In una situazione piuttosto diversa rispetto ad allora: stavolta sono gli avversari a soffrire di due assenze importanti (anche seil roster del BTB è tuttaltro che al completo…), mentre sei mesi fa, a San Vincenzo, furono i chiantigiani ad avere tutti e tre i “lunghi” fuori per infortunio…

Partita importante. In campo le formazioni che, probabilmente, si contenderanno fino alla fine l’ultimo posto disponibile per accedere al girone finale per il Titolo Regionale, dietro le quattro corazzate provenienti dall’Eccellenza.

Primo quarto equilibrato, con il punteggio che va a strappi alternati e porta il BTB al decimo minuto in vantaggio di tre punti.

Il secondo quarto è di totale sofferenza, con poca lucidità e tanti palloni persi che portano gli avversari al massimo vantaggio di +9. Ma che vede i padroni di casa reagire negli ultimi minuti e limitare i danni.

Nel terzo quarto i ragazzi del BTB rientrano con piglio ben diverso dagli spogliatoi e aggrediscono i pisani con maggiore efficacia, arrivando all’ultimo periodo con 7 punti di vantaggio.

Nell’ultimo quarto le squadre danno vita al loro basket migliore, con canestri in successione e buone trame da entrambe le parti: quando sembra che il vantaggio diventi rassicurante, alcuni errori banali e due triple consecutive riportano avanti gli ospiti.

Ma i chiantigiani sono bravi a reagire e a riportarsi avanti, stavolta definitivamente: terza vittoria consecutiva per i classe 2004, alla vigilia di un doppio impegno da far tremare i polsi prima della sosta natalizia.

Al quale arrivano dopo un’autentica battaglia. In cui l’agonismo, la grinta e la fisicità hanno prevalso sulla tecnica.

“E in cui – dicono dal BTB – siamo riusciti ad avere la meglio nonostante la maggiore prestanza fisica degli avversari e la loro superiorità sotto i tabelloni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA