Matteo Caciagli

TAVARNELLE (BARBERINO TAVARNELLE) – La notizia era nell’aria da giorni, ma oggi è arrivata l’ufficialità.

Il centrocampista Matteo Caciagli, 33 anni, torna a vestire la maglia del San Donato Tavarnelle, dopo una stagione e qualche mese a Ponsacco.

Un ritorno per molti versi incredibile quello di Caciagli in gialloblu. Basta infatti andare a rileggersi come venne “salutato” nei giorni dell’addio (insieme a quello di Francesco Colombini) dal presidente Andrea Bacci, per renderse conto.

“Abbiamo perso due giocatori ma non due uomini”: disse allora (estate 2018) Bacci.

E anche il ritorno in campo con la maglia del Ponsacco a Tavarnelle di Caciagli e Colombini venne “salutato” dai tifosi chiantigiani con parole poco tenere.

Ma il calcio, si sa, ha poca memoria. In ogni senso. Ed evidentemente in questi mesi qualcosa è cambiato.

Caciagli non ha più voluto rimanere a Ponsacco, probabilmente anche per le difficoltà societarie; il San Donato Tavarnelle aveva bisogno di esperienza a centrocampo.

Ad annunciare il ritorno di Caciagli un comunicato di poche righe in cui si informa che “il centrocampista si è allenato oggi, martedì 3 dicembre, con i compagni di squadra, allo stadio “Leonardo Pianigiani” di Tavarnelle”.

Un inserimento importante per il neo mister Athos Rigucci: che, lo ricordiamo, domenica prossima va in casa dell’Aquila Montevarchi di Roberto Malotti.

P.M.

@RIPRODUZIONE RISERVATA