SAN DONATO IN POGGIO (BARBERINO TAVARNELLE) – Sabato 28 e domenica 29 settembre si è tenuta la seconda Manifestazione del “Master dei Club” organizzata dalla Delegazione Toscana Fuoristrada (FIF) per promuovere questa disciplina fuoristradista che ha riscontrato nelle scorse edizioni molto interesse tra i club e i loro soci.

A San Donato in Poggio si sono riuniti 14 club toscani, “tra cui con grande piacere 4 club femminili” dicono gli organizzatori, per sfidarsi con i propri team nelle diverse prove da affrontare.

Dalla prova “cap” al trial bendato, alla prova “survival” alla prova di regolarità, dalla prova del recuper del ferito in acqua alla prova di smontaggio pneumatico. E alle altre prove di guida e abilità.

Le squadre, composte da due macchine e quattro persone, si sono ritrovate al campo base dove sono stati montati i gazebo per il bivacco e l’accampamento per la notte.

I due giorni hanno visto l’arrivo dei team sabato 28, per la verifica delle macchine e l’iscrizione delle varie squadre. Oltre che per trascorrere una serata tutti insieme all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Hanno partecipato circa 100 persone.

La domenica, dopo il rito di apertura della manifestazione presieduto dal sindaco del Comune di Barberino Tavarnelle David Baroncelli, i vari team si sono sfidati a partire dalla mattina fino alle sera nelle varie discipline, con la conclusione e premiazione finale.

La manifestazione è stata seguita con molto interesse e ha visto nella giornata di domenica, oltre ai vari team, una folta presenza di curiosi e appassionati: circa 250 gli spettatori.

La vittoria della squadra femminile è andata al Leopard 4×4, club di Pistoia, mente la vittoria della manifestazione è andata al club di casa, Artiglio 4×4 ,che con il suoo team (Gladiatore, Piede, Tommy, Ciuco) ha tenuto testa agli avversari diretti, Leopard 4×4 (vincitori della precedente manifestazione) e classificatisi secondi quest’anno.

Regole del gioco? Divertimento e spensieratezza. Al club vincente l’onore di organizzare la manifestazione sul proprio territorio nella edizione 2020.

Pertanto, il prossimo anno sarà riorganizzata la manifestazione in zona Chianti, territorio assai idoneo per organizzare tali eventi.

La delegazione Toscana Fuoristrada ringrazia: il Comune di Barberino Tavarnelle nella figura del sindaco David Baroncelli e dei vari uffici; la misericordia di Tavarnelle Barberino e La Racchetta per il presidio e il supporto offerto durante la manifestazione; la Fattoria di Montecchio per la disponibilità e per aver messo a disposizione i propri spazi per l’organizzazione della manifestazione; i vari sponsor che hanno contribuito alla buona risuscita della manifestazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA