Filippo Megli

SAN CASCIANO – Nella mattinata cinese a Hangzhou, in Cina, ore 4.05 italiane, il nuotatore sancascianese Filippo Megli aveva trascinato la staffetta italiana 4×200 stile libero in finale ai Mondiali in vasca corta, con il terzo tempo di qualifica.

Il quartetto azzurro (Megli, Ciampi, Proietti Colonna e Zuin), con l‘obiettivo podio mondiale, dietro le inarrivabili Russia (alla fine terza) e Stati Uniti d’America (in realtà poi andati in difficoltà), nella finale nuotata alle 12 (ora italiana) alla fine è arrivato al sesto posto (con un grande Brasile oro e una buonissima Cina d’argento).

Ma Megli, in prima frazione (quindi con il tempo degno di nota) ha migliorato di mezzo secondo di quanto aveva fatto nella sua batteria dei 200 individuali: chiuedendo in 1’42” e 62.

E stiamo parlando, è bene sottolinearlo, della miglior prestazione italiana in assoluto nuotata con i costumi in tessuto sulla distanza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA