TAVARNELLE – Una battuta d’arresto nella fase di preparazione all’esordio nel campionato di Serie C, guadagnato nella scorsa stagione disputata in maniera meravigliosa.

Dopo alcune prestazioni di “pre season” convincenti, stavolta le ragazze del Chianti Volley non sono riuscite a trovare la quadratura giusta contro un’altra neopromossa in Serie C, la Pallavolo Cascina.

Al “PalaBiagi” di Tavarnelle quattro set persi contro le rivali, per uno stop che darà motivo di riflessione a coach Nico Vanni e a tutto il gruppo.

Tre dei quattro set sono stati chiusi a 20 punti, uno a 23; di fronte una Pallavolo Cascina, grintosa e concentrata su ogni palla, anche quando il vantaggio le avrebbe permesso alle ospiti di giocare in tranquillità.

“Non abbiamo mai raggiunto – dicono dal Chianti Volley con grande onestà – la splendida intensità della partita di mercoledì con il Campi e le ragazze pisane non hanno perdonato. Non rimane che ricordarsi di quella splendida frase che l’anno scorso ha portato fortuna:
Quando perdi, non perdere la lezione che la sconfitta ti dà”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...