TAVARNELLE – Il primo passo è stato decisamente promettente. Gli Allievi Regionali del San Donato Tavarnelle hanno aperto il loro campionato con una vittoria sul campo del Montelupo con un 3-1 forse addirittura un po’ stretto nella forma.

“E’ stata un bellissima prestazione la nostra – commenta il tecnico, Mirco Vella – Su un campo molto difficile. Specie nel primo tempo ci siamo mossi molto bene, andando sul doppio vantaggio con Olivier e Pompili, mentre i locali hanno accorciato nel finale con una rovesciata. Nella ripresa abbiamo gestito bene la rosa ampia che abbiamo a disposizione, controllando il risultato e mettendolo poi al sicuro con Lepri, anche se probabilmente avremmo anche potuto arrotondare”.

Il primo periodo di lavoro sta scorrendo bene per i gialloblù: “Con alcuni ragazzi il lavoro sta proseguendo sul biennio, dopo la stagione scorsa, vissuta già nell’ottica di un campionato come questo, il più importante per un ragazzo: ovvero l’ultimo di settore giovanile, prima di palcoscenici importanti”.

“La squadra è stata rinforzata in estate – analizza Vella – nei punti in cui eravamo più scoperti e siamo stati bravi e fortunati nel trovare gli elementi giusti per avere una rosa all’altezza in ogni reparto. Parliamo di una squadra che è già un bel collettivo: i ragazzi sanno mettersi a disposizione dell’allenatore e questo permette di intensificare ogni seduta di allenamento”.

Prossimo obiettivo? “Lavorare sulla mentalità. Un campionato regionale come questo, diviso su quattro provice, tra Firenze, Pisa, Grosseto e Siena, è molto dispendioso a livello mentale. C’è bisogno che i ragazzi abbiano il cervello sempre in movimento, sempre concentrato. E non è sempre facile quando hai sedici-diciassette anni”.

Positivi nello scorso week-end per il San Donato Tavarnelle anche gli altri risultati. I Giovanissimi Regionali di D’Onofrio hanno pareggiato per 1-1 (gol di Bini) con la Settignanese all’esordio ufficiale, mentre i Giovanissimi B hanno “esagerato” addirittura con un 13-0 sul Novoli, grazie alle sei reti di Morosi, alle doppiette di De Rosa e Napolitano e ai centri singoli di Mugnaini, Corsini e Buttitta.

Gabriele Fredianelli

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...