Ancora Magistri su rigore: la Sancascianese batte 1-0 l’Impruneta Tavarnuzze. E sogna

402

SAN CASCIANO – Ancora Lorenzo Magistri. Ancora una volta su rigore.

Dopo la doppietta di domenica scorsa dagli undici metri, valsa il 2-0 sul campo della Libertas Tavarnelle, il centrocampista gialloverde si ripete contro l’Impruneta Tavarnuzze, sancendo l’1-0 finale per i ragazzi di Paolo Mannucci.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE I: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Che appaiano Casolese e, soprattutto, Cerbaia, al secondo posto dietro il Pianella. Proprio alla vigilia del derbyssimo di domenica prossima contro i “cugini cerbaioli”.

Nelle fila gialloverdi mister Mannucci deve rinunciare a quasi tutto l’attacco: fuori causa per infortuni di medio-lungo periodo Signorini, Bartarelli, Montagnani.

In campo Lumachi nonostante qualche fastidio che fa preoccupare (ma alla fine giocherà 95 minuti). Anche perché il neo arrivato Marcelli, che tanto bene ha fatto nelle prime partite, va in panchina per un fastidio al costato che lo tormenta dalla vittoria interna contro lo Staggia.

Partita con poche occasioni da rete. Impruneta Tavarnuzze molto attenta dietro, ordinata e “cattiva” (agonosticamente parlando) quanto basta.

In attacco però si fa vedere poco. Anzi, una volta sola in modo concreto, al 91′: ma potrebbe essere anche il gol del pari.

Si inizia al 6’, con una bella palla tagliata da sinistra di Lumachi per Morelli (oggi schierato come centravanti) che arriva tardi di un millesimo di secondo.

Al 15’ la svolta della partita, che vede decisivo l’arbitro, il signor Alessio Acciaio della sezione di Empoli, apparso più volte poco incisivo e lontano dallo svolgimento del gioco.

Petracchi (un moto perpetuo sulla fascia destra, accoppiato a un Sandroni che anche oggi ha corsa per due) insegue un difensore ospite pressandolo fin dentro l’area.

Il 7 gialloverde cade. Forse per un braccio un po’ alto dell’avversario: il direttore di gara, contestato in precedenza dai locali per alcune decisioni, indica il dischetto. Fra lo stupore un po’ di tutti.

Dopo le proteste ospiti, dagli undici metri di presenta Magistri. Che, glaciale, batte Bencini per l’1-0 gialloverde.

Poco dopo, al 20′, il tecnico ospite Filippo Lebri è costretto a inserire Piazzini al posto di Ciacci, infortunato.

Al 30’ i tifosi locali chiedono il secondo rigore: Petracchi ruba palla a Barbieri ed entra in area. Trattenuto per la maglia non cade, serve al centro e l’azione sfuma.

La partita è viva dal punto di vista agonistico, ma molto povera da quello delle occasioni da rete.

Al 57’ grande palla di Magistri per Petracchi, che si invola a destra. Cross sul secondo palo dove si inserisce lo stesso Magistri, che aveva seguito l’azione e che di sinistro calcia al volo. Alto.

Al 66’ detro di Sima (forse il migliore dei locali) da fuori. Sopra la traversa.

Al 70’ vanno in scena… proposizioni offensive da parte di difensore: inconsueto slalom in area di rigore dell’Impruneta Tavarnuzze da parte di Bellucci, che salta due uomini ma alla fine calcia debolmente fuori.

La Sancascianese bada soprattutto a difendere il vantaggio. Anche se qualche occasione per raddoppiare la crea: al 78’ bel destro da fuori di Lumachi respinto in corner da Bencini.

Bencini che all’89’ fa un vero e proprio miracolo, stavolta su un sinistro di Viccaro, entrato al posto di Morelli, ben servito in area da Lumachi.

E va a finire che al 91′ è Santini, portiere gialloverde, dopo una partita da spettatore, a metterci i guantoni. Sul sinistro di Piazzini che avrebbe potuto avere il sapore della beffa sul versante gialloverde.

La gioia dei giocatori locali al triplice fischio dice molto dell’importanza che rivestiva questa partita: che permette alla Sancascianese di scendere a Cerbaia, domenica prossima, per un derby fra seconde in classifica.

Matteo Pucci

IL TABELLINO: 1-0

SANCASCIANESE: Santini, Bellucci, Marchesini, Bandinelli, Corsinovi (73′ Bonarelli), Sima, Petracchi (95′ Aiosa), Morelli (67′ Viccaro) Sandroni, Lumachi, Magistri. A disp.: Capone, Chiaro, Damiani, Fossi, Giotti, Marcelli. Allenatore: Paolo Mannucci

IMPRUNETA TAVARNUZZE: Bencini, Galarducci, Barbieri (46′ Signorini), Gozzi, Cannone, Spiga, Fusi (60′ Lazzerini), Casamonti, Ciacci, Curradi, Paterna. A disp.: Pratellesi, Mengoni, Bichi, Ulivi, Ficozzi, Lanfranchi. Allenatore: Filippo Lebri

ARBITRO: Alessio Acciaio della sezione di Empoli

RETE: 15′ (rig.) Magistri

@RIPRODUZIONE RISERVATA