9 novembre 1985, nasce la Pallamano Tavarnelle: “34 anni dopo ancora la stessa passione”

235
La partecipazione alla Coppa Interamnia a Teramo nel 1990

TAVARNELLE (BARBERINO TAVARNELLE) – Compie 34 anni, oggi, la Pallamano Tavarnelle.

Un bel traguardo, fatto di sudore e sorrisi, di divertimento e obiettivi raggiunti: dalla Serie D alla Serie A.

“Tanti anni fa, trentaquattro anni fa, nel 1985, un gruppetto di pionieri del nostro sport, decideva di fondare la Pallamano Tavarnelle – scrive l’attuale presidente Alessandro Pierattoni – Un’intuizione del Prof. Francesco Serantoni, insegnante di ginnastica (allora si diceva ancora così) nelle nostre scuole medie, nella Palestra “Biagi”, appena costruita, faceva attecchire sul nostro territorio questo meraviglioso sport, una pianta che ancora oggi ha una bella chioma e radici robuste e profonde”.

“Un lavoro che viene da lontano – prosegue – dal coraggio di pochi ottimisti con pochi mezzi e risorse economiche, dall’impegno dei nostri ragazzi, dalla loro passione e l’amore per uno sport, all’inizio quasi sconosciuto, dall’orgoglio per i colori della maglia e l’appartenenza ad una comunità viva e partecipe come quella di Tavarnelle, oggi allargata e unita a quella di Barberino”.

“Sono tanti i bambini, ragazzi, giovani che sono passati da noi e si sono fermati a giocare anche per numerosi anni – continua il ricordo – Tanti i campionati, vissuti tutti con un impegno incredibile, mai saltata una gara in 34 anni, tanti quelli vinti, tante le promozioni per la Prima Squadra, dalla Serie D alla Serie C, poi la B, l’A2 e infine addirittura la massima serie, quella Serie A conquistata con i denti e il sudore nel 2016. Oggi il nostro impegno e la nostra dedizione è la stessa di tanti anni fa, per far giocare i nostri ragazzi, per farli crescere insieme e, perchè no, per farli ancora vincere, anche se l’obiettivo principale è farli divertire”.

“Non abbiamo presunzioni, arrivismi che non siano realistici – scrive ancora Pierattoni – ma una certezza sì, quella ce l’abbiamo: quella di aver sempre lavorato con umiltà, serietà, ma anche con determinazione, convinti di aver contribuito a far crescere la nostra comunità, ma anche il nostro sport. In fondo è anche grazie a noi se la pallamano si è diffusa in paesi e in realtà cittadine più grandi vicine a noi”.

“Certo qualche errore di percorso ci può essere stato – prosegue – ma se dopo trentaquattro anni siamo ancora qui, significa che non solo abbiamo seminato bene, ma che stiamo anche raccogliendo i frutti. Questa stagione sportiva appena iniziata, ci vede ancora protagonisti nel settore giovanile con ben sei squadre (U9-U11-U13-U15-U17-U19), con la Prima Squadra stiamo lottando con dignità in Serie A2, ci stiamo organizzando come associazione aumentando la possibilità di partecipazione agli altri”.

“Ci stiamo rinnovando adeguandoci ai nuovi mezzi di comunicazione – conclude – abbiamo curato il restyling del logo societario, delle nuove maglie, consegnate proprio oggi 9 novembre. Insomma, siamo vivi e vegeti. Ma ringraziamo anche chi ci aiuta: i tanti e generosi sponsor, l’Amministrazione Comunale che ci sostiene (alla quale, comunque, ricordiamo l’impegno promesso di dotarci di una palestra adeguata), i dirigenti, i collaboratori, gli stessi genitori, tutti gli amici che ci seguono con simpatia. Buon compleanno Pallamano Tavarnelle!”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA