Juniores provinciali: finisce 2-2 il derby fra Cerbaia (due rigori) e Sancascianese

268
Tommaso Marinai

CERBAIA (SAN CASCIANO) – Finisce 2-2 il derby della Valdipesa nel girone C degli Juniores provinciali. Come l’anno scorso. Partita non eccelsa dal punto di vista della qualità e dello spettacolo con lunghi tratti di empasse.

In cerca di riscatto la Sancascianese dopo un avvio difficile contro un Cerbaia che, invece, ha iniziato bene la stagione e vuol dare continuità ai propri risultati.

Pomeriggio piovoso a Cerbaia, ma i motivi di interesse per questa gara non mancano mai.

Le formazioni che scendono in campo vedono il solito 4-2-3-1 tra i padroni di casa di Roberto Vignoli con Rosi in porta; difesa con Castrucci a destra, Sorbi a sinistra e la consolidata coppia Marranci R. e Bandelli in mezzo. Linea mediana formata da Marinai e Duong mentre sulla linea dei trequartisti agiscono Fabbri a destra, Cremonini centrale e Bettoni a sinistra. Punto di riferimento avanzato Matteo Galati.

La Sancascianese di mister Ademaro Signorini risponde con una sorta di 3-3-3-1 con Baldini tra i pali; Corsi, Manetti G. e Mugnaini in difesa; Nutini, Marranci D. e Fossi a centrocampo con Cresti, Rigacci e Giordano alle spalle di Peshinxa.

Avvio di gara importante per il Cerbaia che già al 2′ sfiora il vantaggio con Fabbri che, lanciato da Cremonini, lascia partire un secco diagonale che si perde di poco a lato alla destra di Baldini.

Subito dopo ancora i padroni di casa in avanti: cross da destra di Castrucci per il colpo di testa di Galati M. deviato in angolo da un difensore gialloverde.

Al 19′ primo squillo della Sancascianese, ma il tiro dalla distanza di Giordano termina sopra la traversa.

Sono i padroni di casa a fare la partita ma un’ingenuità difensiva permette agli ospiti di portarsi in vantaggio al 23′: rimessa laterale da destra, la difesa biancoblù respinge corto e Fossi, da fuori area, calcia bene e la mette nell’angolino basso dove Rosi non può arrivare.

Il Cerbaia non ci sta e si riversa subito in avanti trovando immediatamente il pareggio: Corsi secondo il direttore di gara interviene in maniera scorretta su Bettoni in area. Calcio di rigore.

Dal dischetto la battuta di Marinai è centrale ma Baldini non può farci niente: 1-1.

Al 34′ Galati M. in posizione di ala destra effettua un lungo traversone sul secondo palo dove Bettoni riesce a colpire di testa ma debolmente favorendo la parata di Baldini.

Un minuto più tardi altra ingenuità del Cerbaia che ancora da rimessa laterale subisce il raddoppio gialloverde di Rigacci, bravo a sfruttare un corto rinvio della difesa di casa e a trafiggere Rosi in diagonale.

Al 38′ calcio di punizione di Bettoni che impegna severamente Baldini alla deviazione in angolo dopo essersi disteso sulla sua destra. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio ed al rientro in campo il Cerbaia si presenta con Cestelli G. al posto di Cremonini.

In precedenza Manetti L. aveva sostituito Duong, non al meglio della condizione.

Succede poco nella ripresa, gioco che ristagna principalmente nella parte centrale del campo ed occasioni che stentano ad arrivare.

Per il primo cenno di cronaca rilevante dobbiamo attendere il minuto 28 che coincide con il pari casalingo ancora su calcio di rigore.

E’ ancora Corsi a commettere fallo su Bettoni e per il signor Imbornone sussistono di nuovo gli estremi per l’assegnazione del penalty.

Dagli undici metri ancora Marinai che stavolta la mette nell’angolo alto dove Baldini, nonostante avesse intuito l’angolo, non può arrivare e firma la propria doppietta personale. La partita ha un sussulto e torna viva.

Al 31′ il neo entrato Konatè impegna Rosi con una conclusione da dentro l’area neutralizzata dall’estremo difensore locale.

Due minuti più tardi grande occasione per il Cerbaia: ripartenza veloce con apertura di Mungai a sinistra per Bettoni che prova a piazzarla sul secondo palo a girare ma è bravo Baldini a respingere la minaccia.

Al 42′ angolo calciato da Bettoni, irrompe Marranci R. salito dalle retrovie ma il suo colpo di testa termina di poco sopra la traversa. Un pareggio che probabilmente non soddisfa nessuno ma che ci può stare per quanto visto in campo.

Sabato prossimo per il Cerbaia trasferta insidiosa nella vicina Ginestra Fiorentina mentre la Sancascianese riceverà il Montelupo.

IL TABELLINO: 2-2

CERBAIA: Rosi, Sorbi, Castrucci, Bandelli, Duong (42’pt Manetti L.), Marranci R., Fabbri (30’st Mungai), Marinai, Galati M., Cremonini (1’st Cestelli G.), Bettoni. A disp.: Ermini, Cestelli F., Galati L., Taverni, Gerlotti, Pistonami. All.Roberto Vignoli.

SANCASCIANESE: Baldini, Corsi, Manetti G., Mugnaini, Marranci D., Cresti, Rigacci (12’st Donzelli), Fossi, Peshinxa (11’st Konatè), Giordano (36’st Pompili), Nutini. A disp.: Capone, Di Luca, Coli, Bacci, Papini. All.Ademaro Signorini.

ARBITRO: Filippo Imbornone di Empoli

RETI: 23’pt Fossi (S), 25’pt Marinai (C) su rigore, 35’pt Rigacci (S), 29’st Marinai (C)
su rigore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA