Due anni di SportChianti, un viaggio che ci appassiona sempre di più. Giorno dopo giorno

147

Sono già passati due anni. Ed è stato come un battito d’ali di farfalla.

Un momento prima eravamo al Cinema Olimpia di Tavarnelle a presentare ufficialmente SportChianti; un momento dopo siamo ad oggi, in piena domenica di partite e inizio di stagione per tanti altri sport.

Due anni vissuti di corsa (del resto siamo o no… SportChianti…), raccontando ogni giorno, senza mai prenderci una pausa, tutto quello che è sport nel nostro meraviglioso territorio.

Lo facciamo con grande passione. Con un seguito sempre maggiore (ci leggono ogni giorno dalle 2mila alle 10mila persone). Con attenzione a tutti, tutti gli sport.

Alle meravigliose storie di vita che ci propone. Alla vita quotidiana delle società, che si reggono a loro volta su quel grande serbatoio che si chiama volontariato.

Sono ormai oltre 5mila (in costante aumento) anche le persone che ci seguono sui nostri canali social, interagendo con continuità in quello che, lavorando online, diventa un continuo scambio.

Far parte di un piccolo-grande network di media locali, insieme a Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentine e WeChianti, per quello che pensiamo sia un “bouquet” completo di informazione locale su questo territorio, ci rende ancora più orgogliosi.

Scrivo io questo editoriale, ma lo faccio idealmente insieme a Gabriele Fredianelli, che rappresenta per il giornale passione, competenza, qualità, continuità. Da buon schermidore qual è.

Che dire. Noi ci auguriamo di continuare così. Anzi, di fare sempre meglio. Voi continuante a seguirci e stimolarci.

Matteo Pucci

@RIPRODUZIONE RISERVATA