Eccellenza, primi movimenti in panchina: il Porta Romana sceglie Lacchi (e Maccari agli Juniores)

370

FIRENZE – Il campionato è finito da qualche settimana, ma cominciano subito le prime manovre per le società di Eccellenza in vista della prossima stagione, partendo ovviamente dalle panchine.

Ieri è stato il Porta Romana a sciogliere le riserve sul nome del successore di Stefano Calderini: sulla panchina degli arancionero torna Stefano Lacchi, colui che portò la squadra d’Oltrarno in categoria per la prima volta nel 2012 e che nell’ultima stagione ha guidato gli Juniores.

L’allenatore in seconda sarà Leonardo Mastrantoni, l’allenatore dei portieri Rossano Bastianelli.

«Per prima cosa – commenta il direttore del settore sportivo Niccolò Chiarelli – voglio ringraziare mister Stefano Calderini per il lavoro svolto e soprattutto per il bellissimo rapporto che si è creato. Una persona vera, oltre che un ottimo allenatore. La scelta di Lacchi? Conosciamo tutti il mister, Stefano è uno di noi, è parte della famiglia arancionera. Quest’anno ha fatto bene con la Juniores, adesso andremo a lavorare insieme per costruire qualcosa di importante”.

Quanto alla conduzione tecnica della squadra Juniores Regionali d’élite, il nome nuovo è quello di Simone Maccari, allenatore Uefa A, nelle ultime stagioni Commissario Tecnico della Rappresentativa Femminile del Comitato Regionale Toscana, portata al titolo italiano nel 2017. Raffaele Mele sarà sempre il team manager della Juniores.

Simone Maccari con la Rappresentativa Femminile al Due Strade

“Diamo il benvenuto a Simone, ha ottenuto ottimi risultati come Ct della rappresentativa femminile, viene con un entusiasmo pazzesco. Tra Prima Squadra e Juniores ci sarà massima integrazione, un interscambio continuo, siamo una cosa sola” il commento di Chiarelli.

@RIPRODUZIONE RISERVATA