Chianti Volley, l’Under 16 Bianca supera il Punto Sport Volley: e vola ai quarti dei playoff

136

SAN CASCIANO-BARBERINO TAVARNELLE – Era una partita decisiva per il passaggio dei playoff quella che l’Under 16 Bianca del Chianti Volley giocava mercoledì 8 maggio fuori casa, contro la squadra Punto Sport Volley.

Nonostante il lungo tragitto per la trasferta, le ragazze arrivano cariche e gasate. Nel primo set partono subito alla grande.

Cariche, mentalmente libere, mettono subito in pratica tutto quello che è stato preparato negli allenamenti della settimana.

Non commettono errori, nonostante la tensione l’armonia è al massimo, si capiscono tra loro anche solo con lo sguardo.

Si passa da un pallonetto, a un attacco corto, a un attacco lungo, portati a segno dalla banda, dal centro, dall’opposto, dalla seconda linea. La regia riesce veramente a gestire e smistare tutti i palloni a secondo dall’esigenza.

Il set si chiude 14-25.

Il secondo parziale riparte con la stessa grinta e la stessa voglia di vincere, si esulta sui punti fatti e non si demorde sugli sbagli. Anzi, all’azione sbagliata sussegue una buona azione e comunque le ragazze cercano il più possibile di aiutarsi.

Sembra di rivedere il set precedente, la partenza è ottima e il vantaggio è subito delle ospiti. Il gioco delle ragazze del Chianti Volley è un gioco di strategia, non fanno niente di scontato. Il coach avversario è costretto a chiedere tutti e due i timeout in pochissimo tempo (sul 2-6 e sul 4-11).

Il Punto Sport è quasi arreso a un Chianti irrefrenabile, che mette le ragazze avversarie in difficoltà nella difesa tanto da riuscire a non farle giocare al centro, la loro zona favorita. Il set va al Chianti Vlley per 25-15.

Nei tre minuti di sosta, coach Schettino parla con le ragazze dando consigli tattici su come affrontare il terzo set.

Ragazze che reagiscono ancora bene, l’inizio è come gli altri set, vanno sullo 0 a 5, tante battute non scontate si trasformano in ace. Il vantaggio continua, le ragazze giocano benissimo, sono sempre pronte, funzionano su tutte le postazioni, dalla difesa, all’alzata all’attacco. Veramente un bel vedere per il pubblico.

La squadra mantiene il vantaggio ma sul 14-7 coach Schettino è costretto alla sostituzione di un’atleta fondamentale nella partita, per un forte dolore al ginocchio. La squadra reagisce comunque bene e continua a giocare a un livello sempre alto. Anche il terzo set va al Chianti per 25-14.

“Partita giocata a dir poco alla perfezione – dicono dal Chianti Volley – La squadra ha dato veramente prova di crescita, caratterialmente e tecnicamente. I coach Schettino e Lazzeri sono rimasti estasiati dalla partita fatta e il “bravissime” è scappato, insieme ad altri complimenti. Il primo traguardo è stato raggiunto, ora diventa ancora più difficile, ma mai dire mai!”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA