Omaggio a Isadora Duncan a Villa Bardini, protagoniste anche le allieve del Centro Danza Chianti

243

FIRENZE – Un omaggio a Isadora Duncan nel prato di Villa Bardini affacciato sull’Arno e su Firenze.

80 giovani ballerine, coinvolte nel progetto a cura del Centro Nazionale di produzione Virgilio Sieni, hanno così battezzato l’inaugurazione della mostra “A passi di danza. Isadora Duncan e le arti figurative tra Ottocento e avanguardia”, aperta fino al 22 settembre a Villa Bardini e al Museo Stefano Bardini.

La performance ha visto protagoniste 80 danzatrici provenienti da nove scuole di ballo del territorio fiorentino: tra queste anche un gruppo di giovani allieve del Centro Danza Chianti di San Casciano.

L’esibizione, intitolata ‘Vita’ rientra nel progetto ‘Atleta Donna’ di Virgilio Sieni, Centro Nazionale di produzione Compagnia Virgilio Sieni/Accademia sull’arte del gesto, un programma di esperienze e di performance che si ispirano alla forza che Isadora Duncan ha saputo imprimere alla sua epoca e che accompagneranno la mostra durante i prossimi mesi.

Le giovani interpreti si sono esibite in una coreografia di gesti liberi, svincolati dai codici della danza, ma rigorosamente in armonia con i temi primari della natura e della danza di Isadora Duncan: la terra e la luce, le cadute e i salti, il sentire fisico della Grecia antica.

L’iniziativa era promossa da Fondazione CR Firenze e da Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, con il patrocinio del Comune di Firenze e con la collaborazione del Museo Stefano Bardini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA