Julian, 11 anni, e quel pallone con le firme dei calciatori della Sancascianese che fa commuovere

891
Julian mentre si coccola il suo pallone con le firme dei giocatori della prima squadra gialloverde

SAN CASCIANO – C’è un bambino, di nome Julian, che ha undici anni. E che ieri sera è andato a letto portando con sé il pallone autografato dai suoi beniamini del rettangolo verde.

Ma non crediate che siano firme dei giocatori della Fiorentina, della Juventus o dell’Inter.

Julian, che gioca nella Sancascianese, ha chiesto come regalo di compleanno un pallone firmato da tutti i giocatori della prima squadra. Seconda categoria. Girone I.

“Poteva chiedere qualsiasi cosa – dice il direttore sportivo Duccio Becattini – ma il suo desiderio era quello di ricevere un pallone autografato dai suoi campioni: quelli che tutte le domeniche viene a vedere allo stadio e che indossano la maglia della sua Sancascianese!”.

Julian con il pallone firmato… in mezzo ai suoi beniamini

Un orgoglio anche per la società. Che ha investito molto nel rapporto con i tifosi. Ripagata alla grande, da una presenza magnifica sugli spalti, sia in casa che in trasferta.

“Con una piccola sorpresa – racconta ancora Becattini – gli abbiamo consegnato tutti quanti il pallone. Ed ha persino calciato un rigore al portiere Aldo Santini (segnando, n.d.r.)”.

“Vederlo così contento – conclude – ci ha riempito il cuore di gioia. Ma sopratutto ci ha fatto capire che stiamo facendo qualcosa di davvero importante”.

E a chiudere in bellezza, il messaggio del babbo di Julian: che la sera, oltre a raccontare che Julian si sarebbe tenuto a letto il pallone, ha anche detto che la mattina seguente (oggi) lo avrebbe portato a scuola per farlo vedere a tutti i compagni… .

Pu.Ma.

@RIPRODUZIONE RISERVATA