Partita senza squilli: al comunale di San Casciano il Barberino fa 0-0 con il Ponte Rondinella

306

SAN CASCIANO – Il Barberino inaugura le sue partite “casalinghe” sul manto sintetico dello stadio comunale di San Casciano con uno 0-0 contro il Ponte Rondinella Marzocco. Che conferma le difficoltà nel costruire palle gol per la squadra di Maurizio Temperini.

Partita brutta, a tratti bruttissima. Che solo nei primi 25 minuti ha detto qualcosa.

# PRIMA CATEGORIA, GIRONE C: RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

Il Barberino parte subito in avanti: al 2’ cross dalla sinistra con la palla che arriva sui piedi di Calosi in piena area di rigore. L’8 in blu e arancio però temporeggia troppo e viene recuperato da un difensore.

Il Ponte Rondine è più pericoloso al 6’, quando Buterra si incunea sulla destra, conclusione secca, respinge Vannini con sicurezza.

All’11’ ancora pericolosi i biancorossi fiorentini: cross dalla destra, velo di Marcelli, conclude Buterra. Provvidenziale l’intervento di un difensore barberinese che stoppa il tiro del 9.

Proteste del Ponte Rondinella al 16’: fallo laterale lungo che finisce dentro l’area di rigore, nella distrazione della difesa locale. Sul pallone si incunea Pagliantini che batte Vannini.

Il signor Paride Frasca annulla, presumibilmente per un fallo dello stesso Pagliantini.

Al 18′ destro “di alleggerimento” di Biagini, centrale para Iania.

Nell’altra metà campo, al 23’, più pericoloso il Ponte Rondinella, con un destro da fuori di Buterra: è buona la parata di Vannini, che si distende sulla sua sinistra e respinge.

La ripresa è, se possibile, ancora più avara di emozioni del primo tempo. Ve le elenchiamo rapidamente.

Al 50’ incursione di Buterra (il più pericoloso dei suoi) sulla sinistra. L’attaccante calcia forte sul primo palo, Vannini è attento e devia quanto basta per mandare la palla sulla faccia esterna del montante e poi in angolo.

Al 55′ mezza girata di Bagnoli in area del Ponte Rondinella, per l’unica parata con un minimo coefficiente di difficoltà di Iania.

La partita rimane in stallo. Si registra l’espulsione di Silei (al 66′) per doppia ammonizione. Gli ospiti non riescono minimamente a far fruttare la superiorità numerica, mentre il Barberino bada a non prendere gol.

La parità viene ristabilita all’88’: rosso diretto a Grassi per un’entrata da dietro su Bellosi.

E’ davvero tutto qui. Il punto non serve granché al Barberino, che avrebbe un grande bisogno di vittorie. Ci proverà domenica prossima, sul sempre complicato campo dell’Audace Legnaia.

Matteo Pucci

IL TABELLINO: 0-0

BARBERINO: Vannini, Martelli, Guerri, Bagnoli, Concato, Andreotti, Bellosi, Calosi (al 75′ Bandini), Biagini (al 59′ Bartarelli), Silei, Riccobono (al 65′ Ruffo). A disp.: Pertici, Marchetti, Miluso, Mezzetti. Allenatore: Maurizio Temperini

PONTE RONDINELLA MARZOCCO: Iania, Pecci, Cianciulli, Marchi, Santini (all’82’ Muto), Marzi (al 75′ Grassi), Fialdini, Fusi, Buterra (al 60′ Celentano), Marcelli, Pagliantini (al 58′ Brinzaglia). A disp.: Raveggi, Brinzaglia, Dodero, Martorana. Allenatore: Alessandro Francini

ARBITRO: Paride Frasca della sezione di Pisa

@RIPRODUZIONE RISERVATA