Amatori / Misericordia, vecchie e… nuove glorie: il 14 dicembre evento imperdibile

200

SAN CASCIANO – Venerdì 14 dicembre, dalle 19.30, arriva allo stadio comunale di San Casciano la prima edizione di “Old School G. S. Misericordia”, un evento promosso dalla squadra di calcio amatoriale più longeva del paese, il Gruppo Sportivo Misericordia.

Quest’appuntamento all’insegna della condivisione, dove le “Vecchie Glorie” della squadra potranno giocare e cenare a fianco degli attuali calciatori, è un’ottima occasione per capire come il calcio amatoriale sia cambiato negli anni.

L’allenatore (Dimitri Tavanti) e il capitano (Francesco Donati) ci hanno spiegato le ragioni che li hanno portati a organizzare l’evento, che vuole iniziare una tradizione da rinnovare ogni anno.

“Le squadre amatoriali sono molto importanti – inizia Tavanti – perché non tutti hanno il tempo o le capacità per giocare a calcio a livello dilettantistico. È un bene che nel nostro territorio ci siano squadre che permettano di giocare senza sentirsi a disagio e inadatti. Vorremmo festeggiarci, perché siamo andati avanti nonostante tutto”.

“Quest’evento – spiega Donati – è nato una sera seduti a un tavolino di fronte a una birra. Cercavamo un modo per riconoscere un senso più ampio al nostro contesto, che non riguarda solo i ragazzi che ci giocano, ma rappresenta un pezzo di storia del nostro paese e una possibilità per San Casciano e i Sancascianesi. Vorremmo dare risalto alla realtà amatoriale e ricordare (o far sapere alle persone) che questa squadra esiste”.

Nonostante i piccoli contributi di alcuni sponsor, è soprattutto grazie all’organizzazione di eventi e ai portafogli dei singoli giocatori che si riescono a coprire circa 5.000 euro di spese fisse per la vita della squadra.

Lo scopo più importante, però, è quello connesso ai valori: “Negli ultimi anni – aggiunge Tavanti – le squadre amatoriali hanno subito un importante svecchiamento. Quando ho cominciato a giocare nella Mise ero l’unico ventenne in una tana di trentenni. Gli altri giocavano insieme da anni e ho dovuto sgomitare per guadagnarmi un posto sicuro, che è arrivato man mano che i più grandi smettevano”.

Il GS Misericordia 2018/2019

“Oggi – continua – mi ritrovo ad allenare quella stessa squadra, che però è completamente diversa. Sono gli over 30 l’eccezione in un gruppo di amatori, dove persone giovani si trovano a gestire giocatori ancora più giovani. La Mise ha dovuto affrontare tanti assestamenti per sopravvivere finora, ma non so se io e gli elementi più maturi d’età siamo sempre capaci di trasmettere i motivi per cui teniamo così tanto a questa maglia”.

Il contatto tra “vecchi” e “nuovi” ha un significato ambivalente: da un lato l’augurio di rinverdire il supporto alla squadra, dall’altro la volontà di rafforzare negli attuali giocatori l’importanza della realtà di cui fanno parte.

“Speriamo che un contatto con chi ha avuto un passato nella Mise possa consolidare l’attaccamento a questa maglia – precisano Tavanti e Donati –  che rappresenta la prima squadra di calcio amatoriale del nostro paese. Le persone che hanno giocato qui in passato sembrano entusiaste di rivestire i panni della Misericordia per partecipare a questa partita. Crediamo che per un ragazzo giovane sia bello vedere che voglia ha un uomo di 50 anni di re-indossare la nostra muta, con la gioia di rivivere un bel momento della sua vita”.

“Ma soprattutto – concludono – ci auguriamo che quest’evento riporti al Campo Sportivo tante Vecchie Glorie, perché si spera che questa realtà abbia lasciato qualcosa a tutti coloro che ci hanno messo piede e perché vestiamo ancora i colori che loro hanno vestito per anni. Vorremmo nuovamente riuscire a coinvolgere queste persone nelle nostre attività per creare un contesto più stabile intorno a una squadra perlopiù autogestita, che è sempre andata avanti con le proprie gambe, ma che troppo spesso ha dovuto riassestarsi e reinventarsi da sola”.

L’evento è aperto a tutti. Dalle 19.30, venerdì 14 dicembre, allo stadio comunale di San Casciano, partita a squadre miste tra vecchie e nuove glorie del G. S. Misericordia. A seguire cena con menù fisso (adulti 25 euro, Bambini fino a 10 anni 10 euro). Per info e prenotazioni: 333 800 16 85.

Ci sarà, ovviamente, anche SportChianti, “media partner” di un evento che mixa in maniera spontanea sport, comunità, memoria, divertimento.

Martina Mecacci

@RIPRODUZIONE RISERVATA