Pallamano Tavarnelle, campionati al via. Pelacchi: “Obiettivi: crescere, divertirsi e divertire”

283
la Under 19

TAVARNELLE – Sabato prossimo inizieranno i campionati regionali e la Pallamano Tavarnelle sarà come sempre al via con squadre molto competitive in ogni categoria.

“Finalmente dopo due mesi di lavoro in palestra con partecipazione a vari tornei e amichevoli iniziamo quello che è per tutti il divertimento più bello ovvero il campionato regionale di categoria – spiega il d.t. Matteo Pelacchi – Abbiamo grandi aspettative su tutte le squadre che presentiamo quest’anno, con un unico obiettivo che ho dato ad inizio anno a tutti gli allenatori ovvero quello di migliorare”.

il direttore tecnico Matteo Pelacchi
1

“Penso che per quanto riguarda la serie B possiamo veramente dire la nostra – prosegue –  Siamo un ottimo mix tra giovani e giocatori con buona esperienza, credo che il nostro obiettivo minimo sia quello di andare alla final four di inizio aprile e poi lì staremo a vedere. Ma per arrivarci dobbiamo lavorare sodo e soprattutto i ragazzi devono credere nelle proprie possibilità. Il campionato sarà difficile con squadre esperte e ben attrezzate ma noi non siamo a dimeno. Mi aspetto molto da questo gruppo che reputo l’immagine per la Pallamano a Tavarnelle ed invito tutti a seguirci la domenica sera in palestra”.

“La squadra Under 19 – va avanti Pelacchi – è un gruppo formato da pochi atleti ma molto disciplinati e disposti a crescere e questo mi fa ben sperare per l’annata dove ci sarà da soffrire. Penso che potremmo essere la squadra sorpresa se lavoriamo come dico io”.

“La Under 17  prosegue – è formata numericamente da molti atleti e ha un buon mix, è dotata anche fisicamente con diversi atleti che con il lavoro giornaliero possono diventare ottimi giocatori. Il campionato è lungo e difficile ma con lo spirito di sacrificio e la voglia di lottare che questi ragazzi dimostrano ad ogni partita sono sicuro che il divertimento è assicurato”.

“La Under 15 – conclude l’analisi il direttore tecnico – è formata da alcuni ragazzi che sono anche in rappresentativa regionale. Per loro vorrei vedere tanti sorrisi in campo e la capacità di migliorare tecnicamente gara dopo gara per far sì che il campionato li faccia crescere in campo e fuori”.

“Sono molto soddisfatto del lavoro fatto fino ad oggi – analizza Pelacchi – Da sabato andremo tutti in campo con il divertimento e la consapevolezza di essere una buona società che punta molto sui suoi giovani, a dimostrazione che anche con pochi allenamenti a settimana e a volte in situazioni surreali possiamo esprimere un buon gioco e soprattutto far divertire il pubblico presente, obiettivo di cui volte ci si dimentica ma che tengo molto a rimarcare”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA