Sanzioni per omessa denuncia, il Grassina ha presentato ricorso alla Corte Federale di Appello

465

GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Il Grassina, come già avevamo anticipato nei giorni scorsi, ha presentato ufficialmente ricorso alla Corte Federale di Appello contro la sentenza di primo grado del Tribunale Federale Nazionale che la scorsa settimana, riguardo alla questione delle gare di Eccellenza della stagione 2016/17 aveva condannato al pagamento di una forte multa i dirigenti Zepponi e Colucci oltre a un anno di inibizione ciascuno.

“La A.S.D. Grassina – si legge in un comunicato ufficiale – informa di aver inoltrato ricorso nelle forme e con le modalità di rito avverso la sentenza del Tribunale Federale Nazionale inerenti le posizioni della società e del suo Presidente Massimo Colucci e del co-presidente Tommaso Zepponi per il caso “combine”.

1

“Si ricorda – prosegue – che i dirigenti rossoverdi erano accusati di omessa denuncia di un presunto tentativo di illecito promosso dal presidente della Sestese Calcio Filippo Giusti. Le motivazioni del ricorso sono state già depositate presso la segreteria della Corte Federale di Appello della Federazione Italiana Gioco Calcio a Roma”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA