Champions Cup Fratres, risultati seconda giornata: devastanti Lumachi e Rosi (5 reti)

691

SAN CASCIANO –È giunta l’ora dell’esordio anche nel Girone A, dove sono collocate diverse squadre favorite per il titolo finale alla Champions Cup Fratres 2018 che si disputa al comunale di San Casciano.

Oltre alla presenza dei vincitori della scorsa edizione, i Cugini di Zampagna (freschi trionfatori anche in Supercoppa), spicca la presenza dei The Hooligans (semifinalisti della passata edizione), del GF Tav Barberino (vincitori della Champions Cup Fratres 2016 e vittoriosi anche del titolo italiano a settembre dello stesso anno) ed infine del Team Poretti.

1

Squadra composta da giovani talenti sancascianesi tra cui spiccano su tutti i due militanti in Serie D tra le fila dello Scandicci: Poli e Saccardi, entrambi con un passato anche nelle giovanili della Fiorentina.

CUGINI DI ZAMPAGNA 5 – THE HOOLIGANS 1

Galvanizzati dalla vittoria in Supercoppa (vinta ai rigori contro l’Atletico Cirrosi appena giovedì scorso), trovano subito due punti importanti i Cugini di Zampagna.

Una vittoria che pesa, soprattutto perché arrivata contro l’altra testa di serie del girone: i The Hooligans, quest’oggi travolti da uno tsunami di nome Giulio Lumachi, a segno ben cinque volte.

Per i biancorossi la rete della bandiera è stata realizzata da D’Alessandro, capocannoniere della passata edizione.

GF TAV. BARBERINO 2 – S. NEGRONI 1

Partenza beffarda per i ragazzi di mister “Cobra” Cavuoti che passano subito in svantaggio grazie alla rete di Cirri per i Negroni.

Il Gruppo Fratres però, col passare dei minuti, trova la forza di reagire e riesce addirittura a trovare i due gol (con Cica e Bartarelli) che regalano alla compagine tavarnellina i primi punti in questa edizione 2018.

ALL BLACKS 8 – LAUTARI 0

Sbattono contro il muro All Blacks i Lautari, alla loro prima apparizione in un torneo di calcio a 7.

Esordio assoluto nella Champions Cup Fratres anche per gli All Blacks che, spinti da un super Rosi (cinque gol) spazzano via i sogni di gloria dei loro diretti avversari.

Le altre reti per i ragazzi allenati da Lorini sono state messe a segno da Santucci, Stefanelli e Pasquini.

TEAM PORETTI 12 – GIÙ DA RADDA 2

Team Poretti che si mostra vero schiacciasassi contro i Giù da Radda privi di Ulivi e del centroavanti Morelli.

Ottimi fraseggi dei giovani guidati dal tecnico Del Giudice che archiviano così la pratica bianco-azzurra con un netto 12-2.

A segno per i Poretti Poli (tripletta), Carosi (tripletta), Petracchi (tripletta), Anichini, Petruzzi e Saccardi.

Per i Giù da Radda a segno Salvini e Matucci.

CLASSIFICA MARCATORI

  • 5 RETI: Lumachi (I Cugini di Zampagna), Rosi (All Blacks)
  • 3 RETI: Poli (Team Poretti), Carosi (Team Poretti), Petracchi (Team Poretti)
  • 2 RETI: Paterna (Ec Salute), Benelli (Martinentus), Lotti (Sunset)
  • 1 RETE: Calonaci (Porcellona), Sartoni (Porcellona), Laschetti (Martinentus), Mbidia (Martinentus), Becattini (Atletico Cirrosi), Giotti (Atletico Cirrosi), Monticciolo (Gli Epurati), Nencioni (Sunset), Strambi (Sunset), Bellucci (Sin Nombre), Cappelli (Sin Nombre), Lisi (Sultano B&C), Bellosi (Sultano B&C), Bagnolesi (Sultano B&C), Mulas (Sultano B&C), Cirri (Negroni), Cica (GF Tavarnelle Barberino), Bartarelli (GF Tavarnelle Barberino), D’Alessandro (The Hooligans), Santucci (All Blacks), Stefanelli (All Blacks), Pasquini (All Blacks), Salvini (Giù da Radda), Matucci (Giù da Radda), Petruzzi (Poretti team), Anichini (Poretti Team), Saccardi (Poretti Team)

@RIPRODUZIONE RISERVATA