Chianti Nord, sfida per la storia. Stasera a Scandicci la semifinale di Coppa contro il San Giusto

485

STRADA (GREVE IN CHIANTI) – L’ultimo ostacolo prima della finalissima del “Bozzi-Due Strade” (contro gli aretini del Montagnano) è quello piazzato stasera sulla strada delle Bagnese a Scandicci.

Alle 20.45 al campo di via Neruda infatti il Chianti Nord sfida il San Giusto Le Bagnese per la semifinale di Coppa Toscana di Seconda Categoria.

Gara secca, da 90 minuti o al massimo 120: entro i quali i giallorossi di casa dovranno avere la meglio sui chiantigiani.

In caso di parità entro i supplementari infatti andranno avanti gli uomini di Michelacci.

Per i biancoverdi la sfida è storica e si inserisce in una stagione di alto livello sul doppio fronte: dopo le belle imprese in Coppa con Prato 2000 e Cerbaia, Cordini e compagni non hanno abbassato il ritmo nemmeno in campionato dove sono in piena corsa per i play-off, rilanciati dalla vittoria sul campo del Santa Maria domenica scorsa.

Ma l’avversario è di livello: il San Giusto allenato da Alessandro Santini è inserito nel girone H (quello del Belmonte per intendersi) ma ormai è fuori dalla corsa ai piani alti e virtualmente salvo: quindi può/deve concentrare tutta la sua attenzione sulla sfida di stasera.

Domenica scorsa non è un caso forse che abbia perso 4-1 sul campo dell’Albacarraia penultima in classifica: la testa era già alla semifinale.

“E’ una bella squadra, giovane e con buona gamba – spiega il tecnico del Chianti Nord, Michelacci – Hanno buone individualità specie in avanti con giocatori come Da Silva, Palamara e l’ex di turno Simone Bartoli, imprunetino ex Tavarnuzze e Mercatale”.

Al Chianti Nord mancheranno due elementi importanti come gli squalificati Bin Zang e Danieli, oltre all’infortunato Bussotti.

“Credo che loro partiranno forte – continua Michelacci – Ma di sicuro noi non possiamo scendere in campo per puntare al pareggio e speculare sul risultato iniziale”.

Ad arbitrare ci sarà un direttore di gara di alto livello, abituato alle categorie superiori, tra Eccellenza e Promozione: Duccio Mancini di Pistoia (ha arbitrato tra le altre Antella-Sestese a inizio stagione).

Gabriele Fredianelli

@RIPRODUZIONE RISERVATA