Barberino, verso lo scontro-salvezza col Legnaia. Che adesso cambia allenatore

337
Nicola Massai in panchina

FIRENZE – Domenica al “Bacci” di Legnaia per il Barberino, reduce dalla vittoria sul Cubino, ci sarà un altro scontro diretto sulla via della salvezza contro l’Audace.

Ma si annunciano novità importanti in casa dei gialloblù fiorentini, che in queste ore hanno ufficializzato l’addio all’allenatore Nicola Massai, mentre si attende di conoscere il nome del suo successore.

1

Dopo tre sconfitte di fila, e con una vittoria che manca dallo scorso 17 dicembre (2-1 alla Settignanese), le cose si sono messe male per l’Audace, che adesso ha solo un punto di vantaggio sul penultimo posto occupato proprio da Barberino e Cubino.

Nicola Massai evava fatto molto bene alla guida degli Juniores gialloblù nel triennio precedente.

“L’U.s.d. Audace Legnaia – si legge nella pagina facebook ufficiale del Legnaia – comunica che, al termine di una riunione svoltasi ieri sera al solo scopo di dare una scossa alla squadra e di comune accordo, Nicola Massai non proseguirà nell’incarico di allenatore della Prima Squadra”.

“Tutti quanti vogliamo ringraziare Nicola – prosegue il comunicato – per il suo prezioso lavoro svolto con la formazione degli Juniores Regionali dove nei tre anni di conduzione ha avuto sempre un crescendo di risultati culminati la scorsa stagione con la qualificazione in Coppa Toscana. Promosso a pieni voti in Prima Squadra, sposando una linea giovane e con una squadra completamente rinnovata ha comunque dato un gioco ed un assetto tattico che in molte partite si è fatto preferire a quello degli avversari”.

“Purtroppo molta sfortuna e tante occasioni da rete non concretizzate hanno fatto sì che la squadra si trovi attualmente pericolosamente invischiata nella zona play out – si legge – Tutto questo ha portato all’amara decisione di cambiare la guida della squadra. Nelle prossime ore verrà ufficializzato il nome del nuovo allenatore. Auguriamo a Nicola, ringraziandolo ancora, i migliori successi personali e professionali. Anche Nicola voleva ringraziare tutti quanti noi dal Presidente al Magazziniere per questi quattro anni passati insieme augurandoci a nostra volta di cogliere importanti successi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi