Pattinando San Casciano, una realtà in piena crescita (fuori e dentro la pista)

966

MERCATALE (SAN CASCIANO) – In un anno le iscritte ai corsi di pattinaggio al Centro Sportivo La Botte (al coperto) e alla palestra di Mercatale sono quasi triplicate.

A trainare la popolarità della associazione sportiva Pattinando San Casciano, spiega la sua fondatrice Antonella Canale sono stati i risultati delle ultime gare e soprattutto la comunicazione sui social: “Ho iniziato nel 2003 a fare i corsi comunali di pattinaggio in una zona dove questa disciplina mancava, devo ringraziare l’amministrazione comunale che mi ha sostenuto, ma ce n’è voluto di impegno per arrivare al risultato che festeggiamo in questa stagione sportiva! Lo scorso anno avevamo appena 18 iscritte”, racconta Antonella, che ha portato la sua passione per il pattinaggio da Reggio Calabria, la sua città natale, dove si allenava per i campionati nazionali.

1

“Da tempo seguivo i bambini nei loro primi passi sui pattini e quando mi sono trasferita a San Casciano ho pensato di continuare questa esperienza, cercando di trasmettere alle allieve il divertimento sui pattini a rotelle, l’agonismo a tutti i costi non fa per noi, ma quasi senza accorgersene i risultati vengono. Si lavora molto, ma con il sorriso, mi piace pensare la nostra associazione come una grande famiglia, sono le allieve a scegliere se partecipare alle gare che quest’anno per la prima volta saranno anche nel circuito Aics”, spiega l’allenatrice.

Felice di ricordare però anche i più grandi risultati ottenuti già dallo scorso anno sportivo con la maggior parte delle atlete ben piazzate in tutte le categorie: nella categoria promo2 Asia Giannozzi, Adele Biliotti, Chiara Landi, Elena Mandarò, in altre categorie Thea Serandrei e Nora Branchi nel Discobolo Serena Mandarò, Isabella Muco, Livia Bakiasi e Barbara Rofi

Importanti anche gli ultimi traguardi raggiunti: Danila Lavilla dopo il suo primo posto alle gare regionali ha ottenuto la medaglia di bronzo alle successive gare nazionali Uisp di Castelmaggiore a novembre, Matilde Lapini che a soli 10 anni dopo essersi classificata più volte prima alle gare precedenti ha ottenuto alle sue prime gare nazionali un ottimo piazzamento arrivando a metà classifica in competizione con società che esistono sul territorio da più di 40 anni.

“La mia soddisfazione più grande è vedere che le ragazze vengono volentieri agli allenamenti e con il passaparola, aiutato anche dai social network, iniziamo a crescere davvero. Siamo Asd dal 2015, abbiamo un bello staff di allenatori: sono affiancata da Emanuele Mori (allenatore federale) curatore del settore agonismo, Edy Benozzi , che con grande serietà e professionalità aiuta le atlete ad affinare la parte tecnica, Danila Lavilla che cura la parte tecnica e coreografica delle atlete della pre agonistica e dei corsi avanzati e la neo insegnante Barbara Rofi che allena i primi passi”.

È rivolto ai primi passi l’appuntamento più atteso, organizzato dalla società sancascianese, la gimkana, un evento, quest’anno alla sua quarta edizione, aperto a tutte le pattinatrici in erba della Toscana, la prima competizione che quest’anno si terrà domenica 11 febbraio presso la palestra delle scuole elementari di Mercatale.

Anche il gruppo dei genitori vorrebbe provare la possibilità di stare in equilibrio sulle 4 ruote e la società si sta attivando per assecondare questa richiesta: agli inizi di aprile la società organizzerà i primi corsi per solo adulti dove si pattinerà a ritmo di musica. Per informazioni tel. 338/6812679 (dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 21 alle 21.30).

@RIPRODUZIONE RISERVATA