Una “farfalla” a San Casciano: l’Asd Il Gabbiano ospita domenica lo stage di Marta Pagnini

1432

SAN CASCIANO – La star della domenica sportiva a San Casciano è l’ex capitano della nazionale azzurra di ginnastica ritmica, Marta Pagnini.

L’atleta che ha guidato le “farfalle”, come vengono chiamate le ginnaste della nazionale, sui più prestigiosi palcoscenici internazionali, compresi le Olimpiadi di Londra, fino agli ori ottenuti ai Mondiali di Montpellier e Stoccarda, sarà nella palestra dell’Asd Il Gabbiano protagonista di uno stage esclusivo con le ginnaste di San Casciano.

1

Il contatto tra la società e l’atleta è avvenuto grazie ai social network, Marta Pagnini, pratese, conosceva già la realtà di San Casciano e alcuni anni fa era venuta a fare uno spettacolo con le sue “farfalle”.

“Dare alle nostre allieve la possibilità di confrontarsi con un’atleta come Pagnini è per noi motivo di grande soddisfazione – commenta Simona Noferini, presidente dell’Asd Il Gabbiano – crediamo che uno stage di questo livello possa essere molto utile alle nostre ginnaste che si preparano alla nuova stagione agonistica e che cercheranno di carpire i ‘segreti’ delle farfalle, ma anche alle nostre insegnanti che saranno tutte presenti all’evento”.

Il programma dello stage di tre ore è stato concordato tra le insegnanti e Pagnini, il cuore dell’allenamento saranno il corpo libero e gli attrezzi cerchio e fune che le allieve senior utilizzeranno nelle gare di quest’anno.

L’allenamento sarà a porte chiuse, per non deconcentrare le ginnaste, ma alle 17 verrà aperto l’accesso agli spalti alle ginnaste più piccole che non parteciperanno allo stage, ai genitori e al pubblico.

Con l’occasione domani la società fa partire anche la raccolta fondi per la famiglia di Niccolò Ciatti, il ragazzo di Scandicci ucciso a Lloret de Mar. Uno striscione appeso in palestra lo ricorderà.

Lisa Baracchi

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi