Capitan Galli: “Antella, il miglior ritorno possibile in Eccellenza. Derby? Credo nell’impresa”

1393

ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – La vittoria nel giorno del ritorno in Eccellenza, ma anche la voglia di credere nell’impresa nel derby di Coppa in programma tra due giorni.

Francesco Galli è uno dei leader dell’Antella e non solo per questioni anagrafiche o per la fascia di capitano al braccio. È uno dei giocatori con alle spalle una carriera più ricca di esperienze, nel contesto di una rosa comunque giovane e per larga parte alla prima apparizione sul palcoscenico dell’Eccellenza.

1

Francesco, ritorno migliore non poteva esserci per l’Antella in Eccellenza: vittoria a Montemurlo nell’esordio…

“Intanto è sempre bello tornare a giocare in certi palcoscenici. In realtà eravamo tutti molto curiosi di capire qualche era il nostro valore e quale sarebbe stato l’approccio alla categoria. C’erano dei punti interrogativi. Adesso ci siamo fatti un’idea. Siamo stati bravi ad andare a Montemurlo e imporre il nostro gioco, davanti a una squadra sì giovane ma che fino all’anno scorso faceva la Serie D. D’altra parte il nostro gruppo è solido: da tre anni siamo praticamente gli stessi, molti ragazzi sono dell’Antella: e questo dà ancora più forza allo spogliatoio. Fin qui il gruppo è stata la nostra forza, speriamo che continui ad esserlo”.

Che Antella sta nascendo?

“Già nel derby di andata in Coppa avevamo dimostrato, nonostante la sconfitta, di essere comunque competitivi e all’altezza degli avversari. Anche se giudicare un derby è difficile, perché in quelle occasioni tutti danno sempre qualcosa in più. A Montemurlo però la squadra ha confermato quanto di buono avevamo intravisto”.

Da veterano del gruppo, prima del fischio d’avvio a Montemurlo hai dato qualche consiglio particolare ai ragazzi più giovani?

“Sì, qualche consiglio ho provato a darlo, perché per tanti ragazzi è la prima esperienza in Eccellenza. Alla fine sono stati tutti più che all’altezza della situazione. Ma di questo ero sicuro anche prima”.

Inizio di stagione intenso: mercoledì sera sarà di nuovo derbissimo, con l’obbligo di provare a rovesciare l’1-2 dell’andata…

“La testa va subito a quell’impegno. Noi ci crediamo, pensiamo che ce la possiamo fare e faremo di tutto per rovesciare il pronostico. Già quello di andata è stato un derby molto atteso, che la gente aspettava da tempo. Visto che la posta in palio è ancora a portata di mano, speriamo che ci sia anche mercoledì sera un pubblico altrettanto folto, sarebbe davvero bello”.

Gabriele Fredianelli

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi